Navigation

Libia: Afp, pro-Gheddafi riconquistano Ras Lanuf

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 marzo 2011 - 11:08
(Keystone-ATS)

Le forze fedeli al leader libico Muammar Gheddafi hanno riconquistato oggi il sito petrolifero di Ras Lanuf, costringendo gli insorti ad abbandonare le postazioni e fuggire ad est. Lo rendono noto giornalisti dell'agenzia France Presse.

Secondo le stesse fonti, le forze fedeli al regime hanno ripreso il controllo della città a fine mattinata e gli insorti, presi dal panico, hanno cercato ora di ripiegare verso Brega, da loro ancora controllata.

Il 27 marzo il terminal petrolifero di Ras Lanuf era stato conquistato dai ribelli libici, rimasti poi bloccati per due giorni senza poter procedere verso Sirte.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?