Navigation

Libia: fonti, accordo Onu per sblocco beni congelati

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 agosto 2011 - 07:32
(Keystone-ATS)

Il consiglio di sicurezza dell'Onu ha trovato l'accordo sullo sblocco dei beni libici congelati, per un valore di 1,5 miliardi di dollari che saranno destinati alla ricostruzione del Paese. È quanto si apprende da fonti diplomatiche.

Il Consiglio di Sicurezza - secondo quanto si apprende - ha trovato un accordo per approvare all'unanimità lo scongelamento dei beni, visto che il Sudafrica - che aveva inizialmente sollevato dei dubbi - ha accettato la proposta portata avanti dagli Stati Uniti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?