Navigation

Libia: in 4 settimane 41 mila libici arrivati in Tunisia

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 maggio 2011 - 17:07
(Keystone-ATS)

Torna a crescere, con l'infuriare dei combattimenti nelle zone di confine, il flusso di libici verso la Tunisia. Secondo Manes Ghanem, funzionaria dell'Unhcr, citata dall'Afp, oltre 41 mila libici sono arrivati in Tunisia, nelle ultime quattro settimane, transitando per il posto di frontiera di Dehiba.

Soltanto ieri, ha aggiunto, ne sono arrivati 2.800, mentre altri 2.400 sono transitati per il posto di frontiera di Ras Jedir.

La maggior parte dei rifugiati trovano accoglienza in famiglie tunisine, che, così come accaduto nelle prime settimane dell'emergenza umanitaria, continuano a farsi carico del problema. Come si sta facendo a Kairouan, dove è scattata spontaneamente una raccolta di generi alimentari, farmaci, abiti per "i fratelli libici".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.