Navigation

Libia: Juppé, sottovalutato resistenza regime, ma non stallo

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 agosto 2011 - 21:40
(Keystone-ATS)

L'intervento militare internazionale in Libia non è in "fase di stallo". Lo afferma il ministro degli Esteri francese, Alain Juppé, assicurando che i ribelli stanno progredendo nella loro lotta contro le forze del regime di Mohammed Gheddafi. "Senza dubbio - ha aggiunto il ministro, intervenendo alla Tv France 2 - abbiamo sottovalutato la resistenza delle forze di Gheddafi". "Ma non c'è stallo", ha concluso Juppé.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?