Navigation

Libia: NATO, riunione d'emergenza Consiglio Atlantico

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 febbraio 2011 - 17:35
(Keystone-ATS)

È cominciata al quartiere generale di Bruxelles la riunione d'emergenza del Consiglio Atlantico della Nato a livello di ambasciatori per discutere il ruolo dell'Alleanza nella crisi libica.

Prima dell'incontro a Bruxelles, il segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen ha incontrato i ministri della Difesa della Ue, riuniti a Godollo (Budapest), per verificare - ha riferito il segretario - come è possibile aiutare "in modo pragmatico coloro che ne hanno bisogno e limitare le conseguenze di questi eventi". "Chiaramente le priorità - ha detto Rasmussen - devono essere l'evacuazione ed eventualmente l'assistenza umanitaria".

Secondo il segretario generale, "la Nato ha i mezzi che possono essere utilizzati in situazioni del genere e l'Alleanza Atlantica può agire come coordinatore se e quando uno stato membro individuale vuole agire".

La riunione straordinaria è stata commentata in modo polemico dalla Francia. La portavoce del ministero degli esteri francese ha dichiarato di non vederne "la necessità".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?