Navigation

Libia: tv, forze ordine saccheggiano uffici e banche

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 febbraio 2011 - 11:23
(Keystone-ATS)

La tv satellitare al Jazira riferisce che a Tripoli forze dell'ordine si sono date a saccheggi di uffici e banche e che tutte le città della zona a sud della capitale, Jebal Nafusa, sono i mano ai ribelli. Nel corso della rivolta contro il regime nella sola Tripoli, secondo fonti mediche, vi sono stati 61 morti.

Inoltre secondo l'emittente, testimoni oculari hanno detto che a Tripoli soldati si sono uniti ai manifestanti anti-Gheddafi.

Sempre stamane la sede di una tv a Tripoli è stata saccheggiata e nella capitale libica alcuni edifici pubblici sono stati dati alle fiamme. Tra le sedi dei Comitati rivoluzionari, pilastro del regime, dati alle fiamme c'è anche l'ufficio del governo centrale, uno dei principali edifici istituzionali della capitale libica.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?