Navigation

Messico: rapiscono minorenne, linciati a morte dalla folla

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 settembre 2010 - 07:11
(Keystone-ATS)

CIUDAD JUAREZ - Due uomini sospettati del rapimento di una ragazza di 17 anni, sono stati linciati a morte dalla folla nel nord del Messico, vicino alla frontiera degli Stati Uniti. Lo riferisce la polizia locale.
A compiere il rapimento erano stati sei uomini. Visti da alcuni vicini, che si erano lanciati al loro inseguimento insieme ad alcuni poliziotti - ha riferito un agente di Ascension, una località di 10'000 abitanti nello Stato di Chihuahua, uno dei più violenti del Paese - sono stati arrestati, e la ragazza è stata liberata.
Durante il trasferimento al commissariato, una folla di un migliaio di persone si è accanita su due degli arrestati, e a nulla è valso il tentativo della polizia di disperdere la folla, nonostante l'intervento di un elicottero. Gli altri quattro arrestati sono stati trasferiti a Ciudad Juarez.
Nella stessa zona, sei membri di una stessa famiglia, tre adolescenti e tre adulti, sono stati assassinati ieri da alcuni sconosciuti che li hanno fatti scendere dall'automobile prima di ucciderli con diversi colpi d'arma automatica.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?