Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Risultati in calo nel primo semestre dell'anno per Metall Zug: l'utile netto del gruppo industriale con sede a Zugo, attivo in vari settori fra cui gli elettrodomestici, è diminuito di oltre il 14% a 21,1 milioni di franchi, mentre il giro d'affari è passato da 409,5 milioni di un anno fa a 407 milioni a fine giugno.

Come già annunciato un mese fa, il risultato operativo EBIT è sceso invece a 25,1 milioni di franchi, contro i 41 milioni fatti segnare nello stesso periodo del 2011. L'azienda imputa questa flessione a una situazione economica difficile e alla pressione sui prezzi.

Per il secondo semestre Metall Zug mantiene la sua previsione di vendite stabili, ma di utili in frenata: il risultato operativo dovrebbe calare a 64 milioni per l'insieme dell'esercizio. Il gruppo ha in organico circa 3000 persone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS