Navigation

Mladic: giudice Tpi, estradizione già lunedì o martedì

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 maggio 2011 - 11:36
(Keystone-ATS)

L'ex generale serbo-bosniaco, Ratko Mladic, catturato giovedì scorso nel nordest della Serbia dopo 16 anni di latitanza e accusato di genocidio dalla giustizia internazionale, potrebbe essere trasferito all'Aia già lunedì o martedì. Lo riferisce il giudice Mehmet Guney citato oggi dall'agenzia di stampa turca Anadolu.

"Mladic potrebbe arrivare lunedì o martedì. In applicazione del diritto internazionale sarà immediatamente presentato al giudice", ha detto Guney che svolge la funzione di giudice aggiunto del Tribunale penale internazionale per l'ex Jugoslavia.

Guney ha inoltre detto che Mladic sarà trasferito dopo le pratiche amministrative e finanziarie connesse al suo trasferimento. Il gruppo di magistrati che dovrà giudicare Mladic è composto da tre giudici: un tedesco, un sudafricano e un olandese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.