Navigation

MO: flottiglia 2; radio,Netanyahu, se necessario ricorso forza

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 giugno 2011 - 11:49
(Keystone-ATS)

Al termine di una seduta del Consiglio di difesa del governo israeliano, il premier Benyamin Netanyahu ha ribadito che è necessario impedire - anche con la forza, se necessario - che la Flottiglia organizzata da attivisti filo-palestinesi raggiunga nei prossimi giorni Gaza, forzando così il blocco marino.

Secondo radio Gerusalemme, Netanyahu ha detto ai ministri che alla Flottiglia sarà invece concesso di raggiungere indisturbata il porto egiziano di el-Arish, nel Sinai settentrionale. Da là gli aiuti umanitari potranno raggiungere la Striscia di Gaza, attraverso il valico di Rafah.

La emittente ha aggiunto che Netanyahu ha ordinato di riesaminare la minaccia lanciata ieri dal suo Ufficio stampa ai giornalisti al seguito della Flottiglia di essere banditi da Israele per 10 anni. Quell'avvertimento, secondo la radio, è stato severamente criticato da diversi ministri ed è adesso oggetto di una revisione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?