Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - La Nasa ha rinviato a novembre il lancio dell'ultima navetta spaziale per poter modificare un modulo per la sperimentazione scientifica che deve essere attaccato alla Stazione spaziale internazionale (ISS). Lo ha annunciato l'agenzia spaziale sul suo sito internet.
Il rinvio dal 29 luglio alla metà di novembre "al più presto" del lancio della Endeavour (missione STS-134) è stato deciso per rimpiazzare lo spettrometro magnetico Alpha già installato nel modulo.
Resta per ora fissata la data del 16 settembre per il lancio del Discovery, come pure quello del 14 maggio della navetta Atlantis dalla Florida. Il presidente Barack Obama ha deciso lo scorso febbraio di rimandare la missione dell'ISS almeno fino al 2020, per dare più tempo agli scienziati per le loro ricerche, finalizzate a risolvere alcuni dei grandi enigmi della nascita dell'universo.

SDA-ATS