Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Gran Consiglio di Neuchâtel ha deciso questa sera, con 79 voti contro 6, di togliere l'immunità all'ex consigliere di Stato Frédéric Hainard. Il ministero pubblico potrà così aprire un'indagine penale contro l'ex ministro liberale radicale, costretto a lasciare a fine ottobre il governo cantonale in seguito alle accuse di abuso di potere formulate nei suoi confronti.

Il parlamento cantonale ha così seguito il consiglio formulato il mese scorso da una commissione speciale istituita a fine settembre su richiesta della procura pubblica. Contro l'ex ministro una cittadina ha sporto querela per coazione, abuso di autorità e falsità in certificati.

L'ex ministro cantonale PLR dell'economia è stato accusato di aver fatto designare la sua amante all'incarico d'ispettrice del lavoro malgrado le sue qualifiche professionali insufficienti. Hainard è stato pure accusato di abuso di autorità nell'ambito di un'inchiesta relativa a una donna sospettata di abuso dell'assistenza sociale.

Hainard ha intanto aperto uno studio legale a La Chaux-de-Fonds (NE).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS