Navigation

Nepal: crisi governo, si dimette premier Khanal

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 agosto 2011 - 22:15
(Keystone-ATS)

La lunga e tormentata crisi politica è tornata ad acuirsi in Nepal dopo che oggi il premier Jhala Nath Khanal, un leader comunista moderato, ha presentato le dimissioni per non essere riuscito a far progredire il processo di pace nel paese e la redazione della nuova Costituzione del paese.

Dopo settimane di esitazione, rispondendo anche alle pressioni del suo stesso partito e del Congresso nepalese (Nc) all'opposizione, e prendendo atto della scarsa collaborazione da parte del principale partner governativo (il partito comunista filo-maoista Ucpn), Khanal ha rimesso il suo mandato stasera nelle mani del presidente nepalese Ram Baran Yadav.

Eletto in febbraio, Khanal ha guidato il quarto governo nepalese costituito negli ultimi quattro anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?