Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BECKENRIED (NW) - La polizia del canton Nidvaldo ha recuperato oggi il corpo del secondo subacqueo francese scomparso nel Lago dei Quattro Cantoni domenica scorsa. Il cadavere, che si trovava a 100 metri di profondità, è stato consegnato all'Istituto di medicina legale di Zurigo per l'autopsia. Il corpo del primo sub era stato ripescato ieri.
Le vittime, due fratelli alsaziani di 20 e 22 anni, non erano riuscite a risalire in superficie dopo un'immersione a 40-60 metri di profondità. Il trentenne che si trovava con loro, malgrado un malessere, era invece riuscito ad uscire dall'acqua e a dare l'allarme.

SDA-ATS