Navigation

Olanda: sparatoria in centro commerciale, 6 morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 aprile 2011 - 17:39
(Keystone-ATS)

È salito a 6 morti, tra cui l'aggressore, il bilancio della sparatoria presso un centro commerciale ad Alphen aan den Rijn, a una quarantina di km da Amsterdam. Lo ha reso noto il Comune.

"Un uomo con un'arma automatica, la cui identità non possiamo rivelare, ha iniziato a sparare uccidendo cinque persone e poi se stesso", ha detto ai giornalisti il sindaco di Alphen, Bas Eenhoorn. "Altre quattro persone sono rimaste gravemente ferite e cinque in modo non grave e altre due in modo lieve", ha aggiunto il sindaco, che ha definito la strage "senza precedenti".

Dello sparatore esiste solo una vaga descrizione fisica fatta da alcuni testimoni oculari: ha 25 anni circa, è biondo, sembra aver agito da solo. I testimoni dicono che la sparatoria è durata diversi minuti, dieci o venti.

Un negoziante che ha assistito ha detto che l'uomo ha scaricato il caricatore della sua arma automatica sulle persone che gli stavano attorno. Si è poi sparato alla testa con un'altra arma che aveva con sè, presumibilmente una pistola. Dopo la strage la polizia ha fatto evacuare il centro commerciale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?