Navigation

Olten (SO): lettera-bomba presso Swissnuclear, 2 donne ferite

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 marzo 2011 - 11:46
(Keystone-ATS)

Una lettera-bomba è esplosa stamane negli uffici di Swissnuclear a Olten (SO), ferendo due donne. Le vittime sono state ricoverate all'ospedale con ferite superficiali al capo e al petto. Per ora non vi sono indicazioni sugli autori dell'attentato, ha detto all'ATS un portavoce della polizia cantonale solettese.

Swissnuclear è la sezione responsabile dell'energia nucleare in seno a swisselectric, che a sua volta riunisce i maggiori produttori di corrente elvetici.

L'esplosione si è verificata stamattina alle 8.15 quando è stata aperta la lettera. Le donne ferite sono due collaboratrici di Swissnuclear. Una di loro è la persona che ha aperto la lettera. Si tratta di "ferite cutanee superficiali e disturbi all'udito", indica la polizia solettese in una nota.

Per ora non è giunta alcuna rivendicazione ed un'inchiesta è stata aperta. L'edificio dove si trova l'ufficio di Swissnuclear, alla Froburgstrasse 17 a Olten, ospita anche la banca UBS. La lettera esplosa era comunque indirizzata a Swissnuclear, ha precisato il portavoce.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.