Navigation

ONU: Sarkozy, subito tassa su transazioni finanziarie

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 settembre 2010 - 17:48
(Keystone-ATS)

NEW YORK - Adottare senza ritardi una tassa universale sulle transazioni finanziarie così da poter finanziarie il raggiungimento degli Obiettivi del Millennio. È quanto chiede il presidente francese Nicolas Sarkozy all'assemblea dell'ONU.
"Finanziamenti innovativi e una tassa sulle transazioni finanziarie possono essere decisi qui - afferma Sarkozy all'ONU -. Dunque, perché aspettare? La finanza è divenuta mondiale e quindi perché non chiederle di partecipare alla stabilizzazione del mondo attraverso una tassa? Cercherò, durante l'anno della mia presidenza al G20 e al G8 di promuovere l'idea di finanziamenti innovativi".
Il presidente francese ritiene che alla luce della situazione delle finanze pubbliche dei paesi sviluppati "è necessario trovare nuove risorse di finanziamento per la lotta contro la povertà, l'istruzione e la soluzione delle epidemie sanitarie mondiali".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?