Navigation

Papa: esaltati guadagno e successo a scapito valori

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 gennaio 2011 - 11:36
(Keystone-ATS)

Il Papa denuncia un "cambiamento culturale" per cui si vive "come se Dio non esistesse" esaltando "la ricerca del benessere, del guadagno facile, della carriera e del successo come scopo della vita, anche a scapito dei valori morali". Lo dice nel messaggio per la Giornata missionaria mondiale.

Il Papa rileva che "...si allarga la schiera di coloro che, pur avendo ricevuto l'annuncio del Vangelo, lo hanno dimenticato e abbandonato, non si riconoscono più nella Chiesa; e molti ambienti, anche in società tradizionalmente cristiane, sono oggi refrattari ad aprirsi alla parola della fede".

"È in atto - denuncia Benedetto XVI - un cambiamento culturale che porta ad una mentalità e ad uno stile di vita che prescindono dal Messaggio evangelico, come se Dio non esistesse, e che esaltano la ricerca del benessere, del guadagno facile, della carriera e del successo come scopo della vita, anche a scapito dei valori morali".

Ciò per il Papa diventa responsabilità di "tutti" e della intera Chiesa, e tocca il cuore del suo "compito missionario".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.