Navigation

Pepsi: acquista società russa per 5,8 mld dollari

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 dicembre 2010 - 17:38
(Keystone-ATS)

NEW YORK - PepsiCo si rafforza in Russia e annuncia l'acquisizione di Wimm-Bill-Dann. La transazione, la maggiore mai effettuata da Pepsi fuori dai confini americani, ha un valore di 5,8 miliardi di dollari. Wimm-Bill-Dann è uno dei maggiori gruppi lattiero caseari russo, insieme a Unimilk, controllata da Danone.
"È un grande voto di fiducia nella Russia" osserva Tony Maher, amministratore delegato di Wimm-Bill- Dann, in un'intervista al "Wall Street Journal". L'accordo prevede che Pepsi acquisti il 66% di Wimm-Bill-Dann per 3,8 miliardi di dollari, poi si offrirà di acquistare le rimanenti azioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.