Navigation

Petroplus: approvata vendita raffineria Cressier

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 maggio 2012 - 17:28
(Keystone-ATS)

La raffineria Petroplus di Cressier (NE) è definitivamente salva: un giudice del tribunale regionale di Boudry (NE) ha infatti approvato la vendita degli stabilimenti alla Varo, ha indicato oggi Petroplus, che si trova in moratoria concordataria.

Gli impianti saranno riattivati nelle prossime settimane. Tutti gli attuali dipendenti potranno tornare al lavoro. La cessione alla Varo - impresa detenuta dal commerciante di materie prime Vitol e dalla società di partecipazioni AtlasInvest - era già stata annunciata a inizio mese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?