Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha chiesto a certe casse malattia di rivedere verso l'alto i premi per il 2014, ha rilevato oggi il consigliere federale Alain Berset.

I premi proposti da questi assicuratori non sarebbero stati sufficienti per coprire i costi previsti per l'anno prossimo, ha precisato il ministro della sanità a Berna davanti ai media. Gli assicuratori in questione avrebbero dovuto attingere alle loro riserve.

L'UFSP riceve le stime sui premi dagli assicuratori a fine luglio e dispone di due mesi per analizzarle, dare il proprio parere e approvarle, ha ricordato il direttore Pascal Strupler. L'UFSP può correggere i premi verso l'alto, ma non verso il basso, ha precisato.

Il progetto di legge sulla sorveglianza delle assicurazioni malattia, attualmente in discussione al parlamento, dovrebbe concedere all'UFSP la competenza di far calare tariffe eccessive, ha ricordato Berset. Il progetto è combattuto dai partiti di destra.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS