Navigation

Recuperata ultima vittima della valanga di Bourg-St-Pierre (VS)

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 maggio 2011 - 12:40
(Keystone-ATS)

E' stata scoperta e recuperata ieri pomeriggio l'ultima vittima della valanga caduta il 26 marzo a Bourg-St-Pierre (VS) che ha causato cinque morti e altrettanti feriti. Manca ancora l'identificazione ufficiale, ma si tratta certamente della cittadina francese di 44 anni, data per dispersa. Era sepolta sotto due metri di neve, in fondo a un canalone. Lo indica la polizia vallesana.

Un gruppo di 11 alpinisti, di età compresa fra i 38 e i 65 anni, fu travolto da una colata di neve larga 40 metri e lunga 300. Nove di loro avevano le racchette e due gli sci. Contrariamente a quanto detto in un primo tempo, non vi era nessuna guida di montagna con loro. Tutti erano equipaggiati di apparecchi di ricerca in valanga (ARVA) che hanno facilitato la loro localizzazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?