Navigation

Riaperta linea ferroviaria del San Gottardo

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 marzo 2012 - 12:07
(Keystone-ATS)

Dopo cinque giorni d'interruzione i treni viaggiatori - la circolazione dei convogli merci era stata autorizzata già ieri - possono nuovamente percorrere la linea ferroviaria del San Gottardo. La tratta era stata chiusa mercoledì pomeriggio dopo che, nei pressi di Gurtnellen (UR), erano franati 300-400 metri cubi di roccia. Una parte del materiale aveva raggiunto i binari.

Sabato i 250 metri cubi di roccia che minacciavano ancora la linea ferroviaria sono stati fatti esplodere. L'autostrada e la strada cantonale erano state chiuse per circa mezz'ora per motivi di sicurezza.

In questi giorni i viaggiatori da e per il Ticino e l'Italia hanno dovuto armarsi di molta pazienza. I bus sostitutivi predisposti nel canton Uri permettono infatti di trasportare al massimo 500 persone all'ora per ciascuna delle due direzioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?