Navigation

Russia: Medvedev presto nelle Curili, reclamate da Giappone

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 settembre 2010 - 09:24
(Keystone-ATS)

MOSCA - Il leader del Cremlino Dmitri Medvedev ha annunciato oggi dalla Kamciatka, in Estremo Oriente russo, che visiterà presto le isole Curili, oggetto di una storica contesa territoriale con il Giappone. "Ci vado senz'altro, è una regione molto importante. Ora purtroppo c'è brutto tempo, ma lo farò presto", ha risposto ai giornalisti, come riferisce l'agenzia Itar-Tass.
Mosca e Tokyo sono in disaccordo su quattro isole dell'arcipelago delle Curili, che i sovietici attaccarono il 18 agosto 1945 per poi impadronirsene. Una controversia territoriale che impedisce ai due paesi di firmare un trattato di pace dalla fine della seconda guerra mondiale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo