Navigation

Scrittori: morta a Londra Josephine Hart, autrice de 'Il danno'

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 giugno 2011 - 09:50
(Keystone-ATS)

La scrittrice irlandese Josephine Hart è morta giovedì a Londra, all'età di 67 anni, dopo una battaglia contro il cancro. Dal suo romanzo d'esordio del 1991, 'Il danno', è stato tratto l'anno successivo un film diretto da Louis Malle e interpretato da Jeremy Irons e Juliette Binoche.

'Il danno' è stato il libro più letto della Hart, venduto in oltre cinque milioni di copie e tradotto in 27 lingue. Un successo che la scrittrice non riuscì mai a bissare. In una recente intervista con il sito letterario Book Rabbit, la Hart aveva detto che "scrivere è un lavoro solitario" e che "l'arte, come diceva Yeats, è un uomo (o una donna) solitario".

La Hart, che viveva a Londra ed era sposata con Lord Saatchi, prima di diventare scrittrice aveva lavorato nel campo dell'editoria. Aveva anche fondato la West End Poetry Hour alla British Library, un luogo in cui molti attori, compresi Dame Judy Dench e Simon Callow, andavano a leggere opere di grandi poeti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.