Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Quando si parla di sesso, non tutti pensano alla stessa cosa. Lo afferma una ricerca dell'istituto Kinsey, secondo cui la definizione di cosa sia l'attività sessuale può variare molto a seconda soprattutto dell'età.
I ricercatori hanno intervistato 204 uomini e 282 donne tra i 18 e i 96 anni, ponendo loro la domanda "Quando dite 'ho fatto sesso', qual è la cosa più intima che avete fatto"?. Le risposte, non molto diverse tra uomini e donne, hanno stupito i ricercatori.
"Medici, genitori ed educatori devono stare molto attenti a non presumere che la loro definizione di sesso sia la stessa della persona con cui stanno parlando - afferma Brandon Hill, uno dei ricercatori - se qualcuno non considera certi comportamenti come sesso potrebbe non prestare attenzione ad avvertimenti ad esempio sulla salute".
Secondo i risultati del sondaggio, ad esempio, per il 95% degli intervistati fare sesso implica il contatto tra pene e vagina, percentuale che scende all'89% se non si ha l'orgasmo maschile. Per il 30% degli intervistati invece quello orale "non è sesso", mentre per altri tipi di rapporti si va dal 77% dei giovani fino a 29 anni che li considera attività sessuale al 50% degli over 70 che invece non li considera tali.
Il problema va oltre le semplici definizioni, spiegano ancora gli autori: "Se un medico chiede a un paziente quanti partner ha avuto, ad esempio nel caso di una malattia a trasmissione sessuale - continua Hill - la risposta potrebbe variare a seconda delle percezioni del soggetto".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS