Navigation

Settimana contro il razzismo

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 marzo 2012 - 15:45
(Keystone-ATS)

Per la prima volta, tutti i cantoni della Svizzera romanda e il Canton Ticino lanciano una campagna di sensibilizzazione congiunta nell'ambito della Settimana internazionale d'azione contro il razzismo. Dal 21 al 28 marzo uniscono la loro voce per prevenire la discriminazione e promuovere la diversità, con il motto "La diversità, un valore svizzero?".

La prevenzione del razzismo e la promozione della diversità sono due dei principali pilastri su cui si basano le nostre società democratiche: è il messaggio che i cantoni latini - Ticino, Friburgo, Ginevra, Giura, Neuchâtel, Vallese e Vaud - vogliono trasmettere, tramite manifesti, set da tavola e su internet.

Il messaggio sarà illustrato attraverso quattro situazioni della vita quotidiana - la scuola, lo sport, l'alloggio e il lavoro - è stato indicato oggi a Ginevra alla presenza della presidente della Commissione federale contro il razzismo Martine Brunschwig Graf. In diversi cantoni e città si svolgeranno inoltre manifestazioni specifiche.

Per il Ticino - è stato rilevato - questa campagna rappresenta un primo tentativo, una sorta di "anno zero" che intende "porre le basi per future iniziative che possano coinvolgere più attori interessati alla tematica".

Nata nel 2000 nel Québec (Canada) la Settimana contro il razzismo è stata istituita a Ginevra nel 2006 e nel 2010 in Vallese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?