Navigation

Siria: Annan, sì Damasco a termine 10 aprile per piano

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 aprile 2012 - 18:01
(Keystone-ATS)

Damasco ha accettato di fissare la data del 10 aprile come termine ultimo per l'attuazione del piano di pace dell'inviato speciale dell'ONU E Lega Araba Kofi Annan. Secondo quanto riferito da fonti diplomatiche ha detto lo stesso Annan in videoconferenza ad una riunione del Consiglio di Sicurezza sulla Siria.

Annan ha precisato - secondo quanto riferito - che Damasco avrebbe accettato il termine del 10 aprile per un'attuazione parziale del piano. Per Annan tuttavia non ci sono stati sinora progressi per il cessate il fuoco sul territorio.

Perentorio il parere della delegazione francese al Palazzo di Vetro a margine della riunione dei Quindici: "Non possiamo aspettare per sempre. Deve essere fissato un limite per la via d'uscita dalla crisi".

Sempre oggi, il segretario generale della NATO, Anders Fogh Rasmussen ha dichiarato che la fornitura di armi ai gruppi che lottano contro il regime in Siria "non è la via da seguire", perché "porterebbe a una pericolosa proliferazione nella regione". Rasmussen ha poi sottolineato l'importanza del lavoro di Annan.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?