Navigation

Siria: attivisti, 41 persone uccise oggi, 27 solo a Homs

Questo contenuto è stato pubblicato il 04 aprile 2012 - 20:28
(Keystone-ATS)

Almeno 41 persone sono rimaste uccise oggi nelle violenze in Siria, 27 delle quali nella sola città ribele di Homs e nei suoi dintorni. È quanto denuncia l'Osservatorio siriano dei diritti umani (Osdh).

In provincia di Damasco sette civili, fra cui quattro membri di una famiglia con due bambine di 4 e 3 anni, sono morte in un'esplosione in una palazzina di appartamenti in località Beit Sahem.

Altri morti a Deir Ezzor (est), Idleb (nord-ovest), Khan Sheikhun e a Jabal al-Zawiya, dove un ex prigioniero politico e suo figlio sono stati centrati in auto da una cannonata sparata da un carro armato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?