Navigation

Siria: Ong, altri tre morti a Hama

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 agosto 2011 - 18:35
(Keystone-ATS)

In Siria almeno tre civili sono stati uccisi oggi a Hama, nell'offensiva dell'esercito siriano, iniziata domenica, che ha fatto già oltre 100 morti: lo afferma l'Ong Osservatorio siriano dei diritti dell'uomo.

Secondo l'organizzazione d'opposizione,d ue fratelli sono saltati in aria sulla loro auto colpita da un razzo mentre una terza persone è stata uccisa da un cecchino.

Situata a 210 km a nord di damasco, Hama è stata teatro di massicce manifestazioni contro il regime di Bashar el Assad ed è stato circondato e attaccato domenica dai carri armati.

Hama era già stata colpita dalla furia del regime nel 1982, quando la repressione della rivolta dei Fratelli Musulmani vi fece 20.000 morti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?