Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Ue "sta già analizzando le possibili modalità" con cui il piano per portare sotto controllo le armi chimiche siriane e distruggerle "possa essere attuato" e sta "identificando il potenziale contributo Ue, in contatto costante con tutti gli stati membri".

Così il portavoce dell'Alto rappresentate Ue per la politica estera Catherine Ashton."Decideremo quali opzioni portare avanti a seconda dell'esito dell'incontro tra Kerry e Lavrov" a Ginevra, ha aggiunto

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS