Navigation

Sisma Birmania: dieci morti per crolli, agenzia cinese

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2011 - 19:20
(Keystone-ATS)

Almeno 10 persone sono morte in Birmania a causa della doppia scossa di terremoto verificatasi questa sera vicino al confine con la Thailandia. Lo riferisce l'agenzia di stampa cinese Xinhua, secondo cui le vittime sono rimaste sotto le macerie di smottamenti e alcune case crollate a Tachileik e Tarpin, in seguito al sisma di magnitudo 6,8.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?