Navigation

Spagna: governo vara nuove misure antideficit

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 agosto 2011 - 14:34
(Keystone-ATS)

Il governo spagnolo del premier Josè Luis Zapatero ha approvato oggi tre nuove misure antideficit e per la ripresa dell'attività economica, ha annunciato il portavoce dell'esecutivo Josè Blanco dopo una riunione straordinaria del Consiglio dei ministri.

L'esecutivo di Madrid ha deciso una riduzione temporanea, fino al 31 dicembre, dell'Iva sulla vendita di case nuove, dall'8 % al 4%, una modifica delle procedure di pagamento dell'imposta sulle grandi società e una riforma della normativa sulla spesa farmaceutica.

Le misure dovrebbero aumentare le entrate quest'anno di 2,5 miliardi grazie alla riforma dell'imposta sulle grandi società e ridurre la spesa di 2,4 miliardi con la modifica della spesa farmaceutica. La riduzione temporanea dell'Iva sull'acquisto di alloggi nuovi deve permettere, ha detto Blanco, di ridurre l'importante stock di case lasciato dall'esplosione della 'bolla immobiliare' e permettere un rilancio dell'attività e dell'occupazione in questo settore.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?