Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

GOSSAU SG - Il gruppo sangallese Spar Svizzera ha registrato un giro d'affari in crescita dell'1,2% a 993 milioni di franchi nel 2010 e ciò nonostante abbia ridotto i prezzi mediamente del 2,5%.
Le vendite nei 158 supermercati Spar ed Eurospar si sono mantenute a 552 milioni di franchi come l'anno precedente, ha comunicato oggi lo stesso gruppo. Nel 2010 cinque supermercati hanno chiuso e ne sono sono stati aperti cinque nuovi. Nel corso dell'anno dovrebbe essere avviata l'attività di altri dieci, precisa la nota.
Quanto agli otto punti vendita per grossisti (TopCC), il giro d'affari si è mantenuto a 291 milioni di franchi. Le forniture a terzi sono progredite passando da 139 a 150 milioni di franchi grazie ai nuovi contratti con piccoli dettaglianti e magazzini di villaggi.
A livello internazionale, il gruppo presente in 34 paesi e con sede nei Paesi Bassi, ha realizzato un fatturato di 37 miliardi di franchi. "Spar" in olandese significa abete, il suo logo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS