Navigation

Strauss-Kahn: breve passeggiata a Manhattan

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 maggio 2011 - 19:40
(Keystone-ATS)

Breve passeggiata nel sud di Manhattan per l'ex numero uno dell'Fmi accusato di stupro, Dominique Strauss-Kahn, attualmente agli arresti domiciliari, e la moglie Anne Sinclair. Secondo un fotografo dell'Afp, la coppia ha lasciato la casa di 153 Franklin, a Tribeca, molto presto la mattina per tornare, ma a bordo di un'auto, poco dopo le 09:00 locali.

L'ufficio del procuratore di New York non ha voluto fare commenti, limitandosi a ricordare che Strauss-Kahn, munito di bracciale elettronico alla caviglia, può soltanto uscire di casa per recarsi, con la sua scorta, da un medico, in tribunale, vedere i suoi legali o partecipare ad una cerimonia religiosa.

Intanto sembra in discesa la strada per Christine Lagarde verso la poltrona che occupava Dominique Strauss-Kahn al vertice del Fondo Monetario Internazionale fino a qualche settimana fa. Secondo fonti comunitarie, infatti, i Paesi dell'Ue presenti al G8 di Deauville considerano "cosa fatta" la designazione del ministro delle Finanze francese alla guida dell'Fmi dopo l'appoggio arrivato dalla segretaria di Stato Usa, Hillary Clinton.

"Bisognerà trovare qualche compensazione per i Paesi emergenti", ha precisato la fonte, riferendosi al cosiddetto gruppo dei Brics (Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica) che rivendicano un proprio candidato, rompendo la tradizione che vede un europeo alla testa del Fondo e un americano alla guida della Banca mondiale.

Tra le ipotesi sul tavolo, quella di assegnare uno dei posti di direttore generale aggiunto dell'Fmi ad un loro rappresentante. Attualmente i direttori generali aggiunti sono 3: il vicario, lo statunitense John Lipsky, che ad agosto terminerà il suo mandato; l'egiziana Nemat Shafik e il giapponese Naoyuki Shinhoara.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?