Navigation

Strauss-Kahn: donna negherà relazione sessuale consenziente

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 maggio 2011 - 16:20
(Keystone-ATS)

La cameriera dell'hotel Sofitel che accusa il direttore generale del Fondo Monetario Internazionale (Fmi), Dominique Strauss-Kahn, negherà in tribunale di aver avuto una relazione sessuale consenziente con lo stesso Strauss-Kahn. Lo afferma, all'emittente Nbc, il suo legale, Jeff Shapiro.

"Quando la giuria potrà ascoltare la sua testimonianza e quando la nostra cliente potrà raccontare la sua storia pubblicamente - ha affermato l'avvocato Shapiro - la giuria si renderà perfettamente conto che le affermazioni secondo le quali si sia trattato di un rapporto consensuale sono completamente false".

"Non c'è stato niente di consensuale in quello che è accaduto in quella camera d'hotel", ha aggiunto l'avvocato.

I legali del capo dell'Fmi hanno lasciato intendere che la difesa sarà centrata sul fatto che il rapporto sessuale tra i due sarebbe stato consenziente e non un tentativo di stupro da parte di Strauss-Khan.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.