Navigation

Sudan: Khartoum accetta ufficialmente indipendenza Sud

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 gennaio 2011 - 18:50
(Keystone-ATS)

Il Sudan ha oggi accettato ufficialmente la secessione del Sud, dopo che ieri sono stati diffusi i risultati del referendum, in cui il 99% dei votanti delle regioni meridionali hanno scelto l'indipendenza.

"Comunichiamo il nostro accordo e la nostra accettazione per i risultati del referendum annunciati ieri", ha affermato il vicepresidente sudanese Ali Osman Mohamed Taha.

"Auguriamo ai nostri fratelli del Sud buona fortuna e un fruttuoso futuro nell'affrontare i problemi che circondano la nuova nazione".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.