Navigation

Svizzera-Italia: Schneider-Ammann a Roma per potenziare rapporti

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2010 - 16:13
(Keystone-ATS)

ROMA - Prima visita ufficiale all'estero oggi per il consigliere federale Johann Schneider-Ammann: l'ex imprenditore ha incontrato a Roma il ministro dello sviluppo economico Paolo Romani. Obiettivo comune: incrementare la cooperazione economico-commerciale fra i due paesi. Si è però parlato anche di fiscalità e di ostacoli al commercio: a questo proposito la consigliera di Stato ticinese Laura Sadis - pure presente nella delegazione elvetica - ha insistito sul tema della reciprocità.
Nell'incontro, svoltosi in un'atmosfera definita cordiale in un comunicato del Dipartimento federale dell'economia (DFE), le parti hanno convenuto sull'esigenza di rafforzare ulteriormente le relazioni, sulla base di proposte concrete volte a facilitare gli scambi e gli investimenti. Hanno inoltre approfondito progetti di collaborazione nei settori emergenti quali la biotecnologia e la nanotecnologia.
Romani ha anche informato Schneider-Ammann sullo stato dei lavori relativi all'esposizione universale di Milano nel 2015: i due ministri hanno convenuto di valorizzare le opportunità di cooperazione legate a questo appuntamento, cui è interessato in particolare il Ticino.
Sebbene i due ministri non siano competenti per il tema delle finanze, nei colloqui ha figurato anche il tema del fisco e dello scambio di informazioni di natura tributaria, ha indicato all'ATS il portavoce del DFE Christophe Hans. Schneider-Ammann ha ribadito le posizioni della Svizzera in materia.
Si è parlato però anche di bilaterali e in generale di ostacoli al commercio, ben sapendo che il tema sta particolarmente a cuore al Ticino, ha continuato Hans.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo