Navigation

SZ: "pornorocker" UDC candidato a giudice supplente

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2010 - 13:00
(Keystone-ATS)

SVITTO - Aveva i contorni di un'elezione noiosa e senza grande interesse quella del nuovo giudice supplente di Einsiedeln (SZ). E così era fino a quando si è scoperto che l'unico candidato il lizza, l'UDC Roland Lutz, nel tempo libero ama esibirsi praticamente nudo con la sua band di rockettari.
Sul sito internet della band, i "Tyte-Stone", e su YouTube ci sono le immagini delle loro performance sceniche che lasciano poco spazio all'immaginazione: i componenti del complesso musicale sono (s)vestiti con un minuscolo tanga o con una calza per nascondere i genitali. Su alcune foto si vede Lutz cavalcare un enorme pene gonfiabile.
Nella cattolicissima Einsiedeln, queste immagini, ma anche i testi delle canzoni, che parlano, tra le altre cose, di sesso di gruppo, abusi su minori e pedofilia, non sono piaciute. Sulle colonne dell'"Einsiedler Anzeiger", il Partito socialista si dice sorpreso che una persona che si esibisce praticamente nuda sul palco trascinandosi dietro un pene gonfiabile gigante e che canta testi osceni possa aspirare a diventare giudice supplente.
Da parte sua, Lutz, che sul palco si fa chiamare "Shy-Boy", non si scompone più di tanto: "penso che le persone che ritengono questa mia attività problematica siano poche". "Chi non mi vuole non mi voti", afferma. Ma gli elettori non hanno molte altre alternative dato che il "pornorocker" è l'unico candidato in lizza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?