Navigation

Temporali causano danni e disagi a ferrovie, due feriti

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 giugno 2011 - 19:54
(Keystone-ATS)

Un fronte freddo proveniente da ovest ha investito oggi pomeriggio la Svizzera. Su diverse parti del paese si sono abbattuti forti piogge e temporali, che hanno causato disagi al traffico ferroviario e inondato localmente le cantine.

I temporali sono stati accompagnati da forti venti. Stando a MeteoNews le raffiche hanno raggiunto i 130 km/h sul Pilatus (NW) e i 120 km/h a Eiken (AG). A Neuchâtel e all'aeroporto di Zurigo-Kloten sono state misurate punte di 100 km/h.

Il maltempo ha causato problemi alle FFS e alla BLS, soprattutto nel traffico regionale, ha spiegato all'ats il portavoce delle Ferrovie federali Reto Kormann. A Dietikon (ZH) un Intercity Berna-Zurigo è stato evacuato dopo che il vento aveva spinto un carrello della spesa sui binari. I viaggiatori hanno dovuto prendere altri treni e fare i conti con ritardi di almeno un'ora, ha aggiunto.

Nella regione di Basilea Campagna sono stati segnalati decine di cantine allagate nonché alberi e rami sulle strade. A Hölstein (BL) un ciclista è stato colpito e ferito dalla caduta di un ramo. Nel canton Zurigo la polizia ha ricevuto una cinquantina di segnalazioni di danni. Dovunque sono caduti alberi e rami. A Glattbrugg (ZH), un operaio è rimasto ferito dopo essere caduto da un'impalcatura.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.