Navigation

Terrorismo: Algeria, due agenti uccisi in esplosione

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 settembre 2010 - 12:49
(Keystone-ATS)

ALGERI - Due agenti di polizia sono rimasti uccisi e diversi civili feriti nell'esplosione di un ordigno avvenuta questa mattina nel centro di Bordj Menaiel, in Cabilia, 80 km ad est di Algeri.
Secondo quanto hanno riferito la stampa algerina online e fonti del posto contattate dall'ANSA, l'attentato è stato compiuto questa mattina, alle 7:15 svizzere, non lontano dal mercato, nel centro del villaggio. L'ordigno sarebbe stato azionato a distanza al passaggio della pattuglia della polizia.
Nonostante i continui rastrellamenti antiterrorismo e la presenza massiccia di militari e polizia, la zona di Boumerdes, in Cabilia, è stata colpita negli ultimi mesi da diversi attentati contro le forze di sicurezza.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?