ROMA - Sono almeno venti le persone uccise a colpi d'arma da fuoco tra ieri e oggi in scontri con la polizia avvenuti in due località della Tunisia centro-occidentale, Thala e Kasserine. Lo ha detto alla Afp, Ahmed Nejib Chebbi, un dirigente dell'opposizione.
Secondo fonti giornalistiche a Tunisi, in contatto con testimoni della zona, le vittime accertate negli scontri di Thala e Kasserine sarebbero 17. Altre quattro persone ferite sarebbero in gravissime condizioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.