TUNISI - Sono 21 le vittime degli scontri nelle ultime 72 ore in Tunisia. Lo ha detto stasera in una conferenza stampa il ministro delle comunicazioni, Samir Labidi, bollando come "totalmente falsi" bilanci che parlano di 40 o 50 morti.
Il precedente bilancio ufficiale era di 18 morti. "Tutte le altre cifre date dalla televisione e dalle agenzie che parlavano di 40 o 50 agenzie (vittime) sono totalmente false".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.