Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PARIGI - È morto questa mattina il fotografo francese ferito venerdì a Tunisi da un lacrimogeno. Lucas Mebrouk Dolega, di 32 anni, lavorava per l'agnezia EPA. Secondo uno dei suoi colleghi, era stato raggiunto alla testa da un lacrimogeno "sparato a bruciapelo da un agente" nel corso di una manifestazione.
Operato all'Istituto nazionale di neurochirurgia a Tunisi, Dolega era stato posto in coma artificiale.
Dolega è il solo rappresentante dei media stranieri ad essere stato ucciso negli incidenti avvenuti durante la caduta del regime dell'ex presidente Zine el Abidine Ben Ali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS