Navigation

Tunisia: sciopero generale a Sfax, seconda città del paese

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 gennaio 2011 - 10:43
(Keystone-ATS)

È cominciato a Sfax, seconda città della Tunisia, uno sciopero generale che vede impegnati "migliaia di lavoratori di tutti i settori", secondo le affermazioni di Amine Cheffi, del sindacato Ugtt.

I manifestanti hanno cominciato a radunarsi per chiedere lo scioglimento del governo di transizione, la dissoluzione del partito dell'ex presidente Ben Ali e denunciare "l'informazione ufficiale che se la prende con l'Ugtt". Sfax è un'importante metropoli economica e bastione storico del sindacalismo tunisino.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?