Navigation

UDC lancia campagna per elezioni federali 2011

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 ottobre 2010 - 17:27
(Keystone-ATS)

BERNA - "Gli svizzeri votano UDC": con questo slogan l'Unione democratica di centro ha lanciato oggi a Berna la sua campagna in vista delle elezioni federali 2011. L'obiettivo è di guadagnare un po' più di un punto percentuale rispetto alle federali del 2007 (28,9%) per superare quota 30%, ha dichiarato alla stampa il presidente Toni Brunner.
"Dobbiamo crescere ancora", solo così potrà esserci una svolta politica positiva, ha affermato il consigliere nazionale sangallese. Le elezioni - ha aggiunto il collega zurighese Christoph Mörgeli - sono in fondo una votazione, e più precisamente una votazione "per la Svizzera o contro la Svizzera".
Il partito ha presentato il suo nuovo programma politico, intitolato "L'UDC - il partito per la Svizzera", che sarà dibattuto al prossimo congresso in programma il 4 dicembre a Losanna. Rispetto all'ultimo programma esso include tre nuovi capitoli sui temi proprietà, religione e ambiente.
Nella battaglia elettorale Toni Brunner e i suoi continueranno tuttavia a puntare in prima linea su temi ben rodati come l'asilo e la politica di sicurezza. L'UDC continuerà a mobilitare gli elettori anche sul tema Unione europea.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.