Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BUDAPEST - Si è dimessa la presidente del partito Foro democratico (Mdf) ungherese in conseguenza della sconfitta elettorale di ieri.
Ibolya David ha annunciato oggi le dimissioni, riconoscendo che il messaggio del suo partito non è arrivato agli elettori. Mdf ha ottenuto solo il 2,4% alle elezioni di ieri, rimanendo sotto la soglia del 5%, e non entrando così nel nuovo parlamento.
Il partito centrista era stato uno dei principali protagonisti della svolta democratica del paese nel 1989; ha vinto le prime elezioni democratiche, e con Jozsef Antall ha avuto il primo premier eletto democraticamente in Ungheria nel 1990. Dopo i liberali (Szdsz), che non si sono nemmeno presentati a queste ultime consultazioni, con i centristi se ne è andato anche l'altro protagonista della svolta democratica di 20 anni fa.

SDA-ATS