Navigation

Usa, "no" Camera a limiti militari

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 giugno 2011 - 20:56
(Keystone-ATS)

A sorpresa, con un secondo voto sulla Libia favorevole al presidente Usa Barack Obama, la Camera dei Rappresentanti Usa ha oggi respinto la proposta di limitare l'uso di fondi pubblici destinati alle operazioni militari della Nato.

La risoluzione respinta con 238 voti contrari avrebbe autorizzato gli Stati Uniti a partecipare ad operazioni di pianificazione o di rifornimento in carburante, ma avrebbe proibito l'uso di droni in Libia.

La risoluzione, che ha ottenuto 180 voti a favore, è stata respinta da 89 deputati repubblicani, che controllano la Camera. Anche se fosse stato approvato oggi, come pensavano inizialmente i leader del partito repubblicano, il testo non avrebbe però mai superato lo scoglio del Senato, controllato dai democratici del presidente Obama.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.