Navigation

Usa: continua spirale ribasso case, prezzi in recessione

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 maggio 2011 - 18:21
(Keystone-ATS)

Il mercato immobiliare americano è in recessione: i prezzi delle case in marzo sono scesi, per l'ottavo mese consecutivo, sotto ai minimi precedentemente registrati quando è scoppiata la bolla.

"I dati di questo mese confermano la nuova recessione per i prezzi delle case, che continuano nella loro spirale al ribasso senza segni di ripresa in vista" afferma David Blitzer, presidente della commissione dell'indice S&P, che ha sperimentato in marzo un calo del 3,6%, il livello più basso dal 2003.

I prezzi sono scesi in 13 delle 20 città monitorate, e in 12 città hanno toccato i minimi dell'attuale ciclo. I prezzi delle case nel primo trimestre 2011 sono calati ai minimi dalla metà del 2002.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.