Armato di coltello e in preda alla follia, un giovane newyorkese di origine russa ha seminato il panico a Times Square e in altre zone di New York causando tra ieri e oggi quattro morti e altrettanti feriti.

La polizia, che lo ha arrestato dopo una caccia all'uomo durata 28 ore, ha riferito che l'uomo, Maksim Gelman, di 23 anni, è accusato di aver ucciso in due distinti appartamenti di Brooklyn il patrigno, l'ex fidanzata e la madre di lei. Dopo essere fuggito in auto, avrebbe investito e ucciso un passante, accoltellato un automobilista e poi un tassista; entrato nella metro, sempre coltello alla mano, secondo la ricostruzione della polizia ha ferito almeno altre due persone e minacciato di morte un numero imprecisato di passeggeri. Il giovane, che ha anche cercato di fuggire in piena Times Square, è stato fermato dagli agenti in una stazione della metro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.